La figura dell’artefice tra umanesimo e rinascimento