Sergio Romano: un viaggio nella storia del “dopoguerra”